Decespugliatore a filo: la tipologia ideale e il nuovo sistema Tap & Go

decespugliatore a filoSpecifichiamo subito che decespugliatore a filo non è proprio un modello di decespugliatore. Semplicemente si intende la testina (la parte terminale di questo prezioso attrezzo) che ci permette di tagliare via l’erba grazie all’uso di un robusto e resistente filo di nylon.
Ci sono più tipologie di decespugliatori e tutti vengono accomunati dallo stesso “benefico” quando si parla di filo.  E nel corso dell’articolo andremo pure a scoprire quale filo usare e parleremo del nuovo sistema Tap & Go. Quindi, se vuoi conoscere tutto ciò, non ti resta che continuare nella lettura.

Adesso però vogliamo mostrarti queste tre allettanti offerte inerenti tre decespugliatori che adottano come sistema di taglio proprio quello della testina a filo.
 
Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2019 11:01

Quale filo usare per il decespugliatore?

Questa è una domanda a cui ti sottoporrai quando andando in ferramenta, davanti a te vedrai diversi tipi di fili dal diverso diametro e forma. Per quanto riguarda il diametro, è abbastanza ovvio affermare che più sarà maggiore il diametro, più sarà la resistenza del filo. Quindi a seconda del lavoro che andrai a fare, potrai scegliere il diametro opportuno senza bisogno di chissà quali consigli.
Potresti però trovarti a fronteggiare diverse sezioni di fili e allora ti aiuteremo a scegliere quelli migliori per te, con un semplicissimo riassunto.

  • Filo tondo: ideale per i piccoli lavoretti, come: erba non troppo folta, filamenti d’erba attorno ad aiuole o ai bordi di un muro, filamenti d’erba lungo delle fossette e tanti altri piccoli impieghi.E se è questo ciò che ti serve, puoi acquistarlo qui.
  • Filo quadrato e a stella: questi sono fili più resistenti e vengono usati principalmente quando si ha a che fare con sterpaglie folti e rovi molto resistenti. Se intendi acquistarli questo il link per il filo quadrato e questo per il filo a stella.

Decespugliatori a filo: tutte le tipologie sono adatte

In base al tipo di motore riusciamo a distinguere diverse tipologie di decespugliatori. E tutte le tipologie hanno in comune il fatto di poter usare la testina filo. Discorso diverso invece andava fatto con il sistema di taglio a catena o con il sistema di taglio a disco, ma con la testina a filo qualsiasi tipologia va bene.
E quali sono queste tipologie?
Possiamo riassumerle in:

Testina a filo Tap & Go (batti e vai): non serve più fermarsi

Il filo, una volta terminata la propria azione, va cambiato. Però prima di passare alla sostituzione, bisogna consumarlo tutto. Qui entra in gioco la testina. Se la testina è a doppio filo, allora è semi-automatica e per far fuoriuscire di nuovo il filo dovrai spegnere il decespugliatore, fermarti e allungare il cavo manualmente. Se invece la testina è “Tap & Go”, non dovrai far altro che batterla per terra e il filo si allungherà in maniera del tutto automatica.
Di certo un sistema che comporta più vantaggi e che ormai tutti i decespugliatori possiedono.