Decespugliatore leggero: i modelli consigliati e le offerte

decespugliatore leggeroTagliare via l’erba con un decespugliatore leggero riduce drasticamente gli sforzi. Questo è di certo il motivo per cui spesso siamo alla ricerca di tali prodotti. A maggior ragione quando si tratta di decespugliatori a scoppio visto che sono quelli più pesanti in commercio, mentre alle tipologie più leggere appartengono i tagliabordi. E nel nostro articolo ti consigliamo una serie di modelli che si contraddistinguono proprio per il loro peso e li abbiamo suddivisi in base alla tipologia.

 

 

Intanto, potresti anche dare uno sguardo attento a queste tre offerte così da risparmiare sul costo di acquisto dei seguenti decespugliatori dal peso non eccessivo.

 

Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2019 18:44

 

Tagliabordi: i più leggeri in assoluto

I tagliabordi rappresentano la scelta migliore per l’hobbista che vuole prendersi cura del prato senza però sforzarsi troppo. Il peso di questi prodotti si attesta solitamente intorno ai 2/3 kg. E tra i modelli che consigliamo di acquistare citiamo i seguenti (cliccando sui link in basso è possibile leggere la recensione del prodotto e scoprire pure il prezzo).

 

Decespugliatore elettrico leggero: i consigli d’acquisto

Al 2° posto tra le tipologie più leggere troviamo i decespugliatori con motore elettrico. Questi attrezzi sono più performanti dei precedenti e più adatti per un taglio completo del prato (mentre i tagliabordi, come si evince dal nome, sono più indicati per rifinire i bordi del giardino).
Il peso di un decespugliatore elettrico può variare dai 4 ai 6 kg. Tuttavia i modelli della Black+Decker hanno un peso anche inferiore visto che sono dei tagliabordi che, per potenzialità, possono essere usati anche come decespugliatori hobbistici.
Di seguito i modelli elettrici leggeri da noi consigliati:

 

Decespugliatore a batteria: i consigli d’acquisto

Tra i decespugliatori elettrici e a batteria, per ciò che concerne il peso, siamo ad un ex aequo. Visto che solitamente possiamo trovare sia modelli a batteria più pesanti di quelli elettrici e sia il contrario.  Anche se, generalmente, sarebbero i decespugliatori a batteria quelli più pesanti.
Quindi, il peso anche in tal caso si aggira sempre sugli stessi standard citati in precedenza e anche stavolta bisogna citare la Black Decker con i suoi tagliabordi assolutamente prestanti per usi hobbistici. Tra cui consigliamo il Black & Decker GLC3630L20 QW.

 

Decespugliatore a scoppio leggero: i modelli consigliati

Il decespugliatore a scoppio, come già anticipato, rappresenta la scelta più pesante ma anche quella che ci darà maggiori soddisfazioni se dobbiamo occuparci di sottoboschi, canneti e terreni particolarmente complicati (erba alta e folta e con molti arbusti).
Con queste tipologie si parte da un peso minimo che varia dai 5 ai 7 kg e sono quest’ultimi i modelli più leggeri. Anche se, specifichiamo, che quando leggiamo il peso di un decespugliatore a scoppio e, ad esempio, vediamo che viene riportato il valore di 7 kg, bisogna considerare se si tratta di peso netto o di peso lordo. Nel caso del peso lordo allora è compreso anche il sistema di taglio. Nel caso di peso netto no (o almeno generalmente è così).

In ogni caso, comunque, non si tratta di uno stravolgimento di valore. Il peso aumenta solo di pochissimi kg, quindi anche dal peso netto capiremo se un decespugliatore a scoppio è particolarmente leggero.
Premesso tutto ciò, in basso ti proponiamo alcuni dei decespugliatori a benzina più leggeri: